RoPa's Blog

il diario online di Rocco Palmitesta

Mentre aspetto di tornare in America, quella vera, sogno come sarà volare giù verso la California.
Il mio passaporto aspetta di essere interrogato, la mia reflex sogna di fare l’occhiolino al Golden Gate Bridge e i miei occhi immaginano già di esser li, stropicciati dai pugni che mostrano spiragli di immensità sull’oceano Pacifico. Continua a leggere

Trovare le parole giuste non è facile ma da qualche parte devo ripartire: qui c’è il mio blog che è casa mia, assieme a casa mia e alla curva nord (ndr), ed ho passato tante ore davanti al monitor cercando di riempire un post bianco con questi segnacci neri. Non ho mai trovato le parole giuste o, più semplicemente, non ne avevo voglia. Bisogna avere voglia di fare le cose basta non arrendersi mai: si arrende solo chi non desidera abbastanza, no?

Continua a leggere

Apple pubblica un nuovo video per festeggiare il 30esimo compleanno Mac: interamente girato con iPhone in 10 paesi e 5 continenti in un arco di 36 ore, montato usando solo Mac. Niente spazio pubblicitario milionario per il Super Bowl: solo web, YouTube e condivisione social. Lo spot per il compleanno del Mac è stato diretto da Jake Scott, figlio del celebre regista Ridley Scott. il tutto montato con computer e dispositivi Apple.

Continua a leggere

Il mio blog, ahhh… quanto mi sei mancato. Ma negli ultimi tempi sono mancato da tanti posti. Ho vissuto così tante emozioni nell’arco di un mese che oggi vedo il mondo con altri occhi. Trenta candeline sono tante ma, evidentemente, non erano sufficienti per capire la vita. Ho fatto cose che mai avrei pensato, sono salito su aerei senza meta, ho preso catamarani e affrontato l’oceano sapendo che un piccolo guaio avrebbe potuto spegnere tutto. Niente, sono salito ugualmente su quell’aereo e su quella barca e non avevo alcuna intenzione di scendere.

Continua a leggere

Make no mistake about people who leap from burning windows. Their terror of falling from a great height is still just as great as it would be for you or me standing speculatively at the same window just checking out the view; i.e. the fear of falling remains a constant.

Continua a leggere